5 dicembre 2016

Danubio salato per il vostro Natale!!

Ecco un'idea alternativa al panettone gastronomico, per un antipasto davvero buono e sfizioso, che è piaciuto proprio a tutti!!! ;-)

Per tutte le date dei corsi di cucina visitate anche la mia pagina Facebook 
Mettete mi piace e rimarrete sempre aggiornati!!!! :-) :-)



Ingredienti (per una tortiera da 28 cm):
Biga:
150 gr di latte fermentato bianco senza glutine
2 gr di lievito di birra fresco
150 gr di farina DallaGiovanna per dolci lievitati

Impasto:
tutta la biga
150 gr di latte fermentato senza glutine
150 cc di acqua tiepida
400 gr di farina DallaGiovanna per dolci lievitati
60 gr di burro 
1 uovo medio
2 cucchiaini di sale fine
15 gr di zucchero semolato 

Per il ripieno:
gorgonzola 
prosciutto cotto senza glutine 
speck senza glutine
fontina
Per spennellare:
2 cucchiai di latte a temperatura ambiente

Procedimento:
Per la biga. In una ciotola sbriciolate il lievito nel latte, aggiungete la farina setacciata e mescolate fino a ottenere un composto non troppo uniforme.
Coprite con la pellicola o un coperchio e lasciate lievitare a temperatura ambiente per almeno 12 ore.

Mettete la biga, il latte, l'acqua, la farina e lo zucchero nella planetaria e avviatela con la foglia a velocità bassa, fino a quando gli ingredienti si saranno amalgamati tra loro. Quindi, senza spegnerla, aggiungete l'uovo e lasciatelo amalgamare, poi alzate la velocità e aggiungete il burro a pezzetti e infine il sale. Fate andare a velocità media per 3-4 minuti. Se necessario, ribaltate l'impasto e fate andare ancora per 1 minuto.

Rovesciate l'impasto sulla spianatoia infarinata e lasciatelo riposare coperto con un canovaccio umido per un'oretta.

Formate quindi delle palline da ca 50 gr l'una (a me ne sono venute 20), quindi schiacciatele con le dita e mettete al centro, in alcune un pezzo di gorgonzola, in altre uno di prosciutto cotto o di speck (potete anche mettere altri formaggi o altri tipi di prosciutto).


Chiudere e formare nuovamente delle palline, sigillando bene il ripieno all'interno.

Mettetele in una tortiera di 28 cm di diametro coperta di carta da forno e copritele bene con la pellicola. Lasciatele lievitare fino al raddoppio in un luogo tiepido e umido (28°-30°). 

Spennellate la superficie con il latte e cuocetele al secondo livello del forno preriscaldato a 180° per 40 minuti.


30 novembre 2016

Pizza con farine naturali senza mais: ovviamente con 2 gr di lievito fresco!

In tanti mi avete chiesto una miscela di farine naturalmente senza glutine che non contenesse mais...
eccola finalmente!!!
Lievitata alla grande e buonissima, io l'ho pure maltrattata cuocendola nel forno multi livello in modalità 4D, che per la pizza non è il massimo...
davvero ottima!!! ;-)

Nel frattempo visitate anche la mia pagina Facebook 
Mettete mi piace e rimarrete sempre aggiornati sulle date dei miei corsi e sulle ricette!
:-) :-)


Ingredienti per la miscela (tot. 462 gr):
170 gr di farina di riso integrale ImpastoIO
90 gr di farina di grano saraceno bianca Nutrifree
70 gr di farina di teff ImpastoIO o LT Africa
120 gr di amido di tapioca ImpastoIO
12 gr di guar

Preparazione della miscela:
pesate tutti gli ingredienti e metteteli in un contenitore o in una sacchetto per alimenti, mischiateli molto bene tra loro e conservate la miscela chiusa, fino al suo utilizzo.

Ingredienti (per 3 pizze tonde di 26 cm di diametro o una teglia da forno 30 per 40 cm):
325 cc di acqua
2 gr di lievito di birra fresco
tutta la miscela
20 cc di olio evo
10 gr di sale fine
Per il condimento:
passata di pomodoro
1 mozzarella delattosata
4 zucchine

Preparazione:
mettete nella planetaria l'acqua, il lievito a briciole, la miscela, l'olio e il sale. Avviatela a velocità media con la foglia e fatela andare per 3-4 minuti, fino a quando l'impasto sarà ben amalgamato.

Rovesciatelo in un contenitore e chiudetelo bene con la pellicola o con un coperchio. Lasciate lievitare a temperatura ambiente (18°-20°) per 10 ore (io l'ho preparata la mattina presto e l'ho infornata la sera alle 20.30).

Un'ora prima di infornarla, stendetela nella vostra teglia e lasciatela ancora riposare coperta con un canovaccio.



Accendete il forno a 250° e, quando avrà raggiunto la temperatura, farcite la pizza.


Mettete la teglia al livello più basso del forno e fatela cuocere per 12-15 minuti.

Se volete cuocere la pizza sulla pietra refrattaria, dovete inserire la pietra al livello più alto del forno a freddo, quindi lasciarla arroventare bene, per almeno mezz'ora una volta che il forno ha raggiunto la temperatura di 250°. Quindi, con l'aiuto della carta da forno, fate scivolare la pizza sulla refrattaria e la cuocete per circa 12 minuti.



28 novembre 2016

Pancarrè alle mele

Adoro questo pancarrè che profuma di mele!!! ;-)
La pubblico solo ora, ma è una ricetta "vecchia" che era andata nel dimenticatoio...
Nata per caso, con l'idea di finire diversi tipi di farine che avevo in casa, partendo da una ricetta trovata nel libro "Il pane delle Dolomiti" di Richard Ploner.

Visitate anche la mia pagina Facebook 
Mettete mi piace e rimarrete sempre aggiornati!!!!
:-) :-)


Ingredienti (per uno stampo da plumcake di 28 cm.):
450 gr di mele rosse sbucciate e tagliate a tocchetti
50 cc di vino bianco secco
il succo di un limone
110 cc di latte
2 gr di lievito di birra fresco
100 gr di farina Brot-it Schar
100 gr di farina di grano saraceno
300 gr di farina per pane BiAglut
100 gr di farina per pane Farmo
1 cucchiaino di miele
40 gr di burro
12 gr di sale fine

Procedimento:
Cuocete le mele con il vino e il succo di limone finché il liquido sarà completamente assorbito e poi lasciatele intiepidire.

Mettete nella planetaria le mele, il latte con il lievito sbriciolato e il miele, quindi le farine, il burro a pezzetti e infine il sale. Lavorate l'impasto con la foglia a velocità media per almeno 3-4 minuti. 

Rovesciatelo in una ciotola e fatelo lievitare coperto con la pellicola o un coperchio ermetico per almeno 10 ore a temperatura ambiente (18° - 20°).

Rovesciate l'impasto nello stampo da plumcake, copritelo e mettetelo a lievitare in un luogo tiepido e umido, fino a quando raggiungerà il bordo (1 ora e mezza circa).

Cuocete al secondo livello, nel forno tradizionale a 190° in modalità statica per 40 minuti, nel forno multi livello a 200° in modalità 4D per 40 minuti.

Conservazione:
Potete conservarlo, una volta completamente raffreddato, in un sacchetto per alimenti, per 2-3 giorni oppure congelarlo a fette.





25 novembre 2016

Torta con pepite di cioccolato

Veloce, buona, ottima sia a colazione che a merenda, 
questa torta con pepite di cioccolato è piaciuta proprio a tutti!!!
L'alternativa con gocce di cioccolato e farina Senzaltro per dolci, la trovate qui ;-)

 Se vi piace, visitate anche la mia pagina Facebook 
Mettete mi piace e rimarrete sempre aggiornati sulle ricette!!!!
:-) :-)


Ingredienti:
100 gr di burro senza lattosio
180 gr di zucchero semolato
3 uova medie
250 gr di farina per dolci lievitati DallaGiovanna
12 gr di lievito per dolci senza glutine
1 confezione di pepite di cioccolato Fratelli Rebecchi

Procedimento:
a mano, in una ciotola con il cucchiaio, o con la planetaria e la frusta, amalgamate bene lo zucchero con il burro fino a ottenere un composto liscio e cremoso. Aggiungete quindi le uova e montate bene l'impasto. Quindi mettete la farina con il lievito e impastate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. 
Mettete infine le gocce di cioccolato e amalgamatele uniformemente nell'impasto.

Versate l'impasto in una tortiera coperta di carta da forno o imburrata e infarinata con farina di riso finissima e fate cuocere la torta al secondo livello del forno preriscaldato a 180° per 35-40 minuti (dipende dal vostro forno, fate la prova stuzzicadenti).