31 gennaio 2013

Gelatine

Grazie Elisa
che mi hai regalato le formine in silicone per gelatine e cioccolatini!!!
:-) :-) :-) :-)

 Visitate anche la mia pagina Facebook 
Mettete mi piace e rimarrete sempre aggiornati!!!!
:-) :-)


Per la ricetta vi rimando qui!


29 gennaio 2013

Cena greca

Questa volta siamo in Grecia!
 La ricetta è ancora una volta di Jamie Oliver, che nel suo libro "Le mie ricette da..." 
vuole soprattutto trasmettere l'entusiasmo e la gioia di viaggiare per scoprire culture diverse!
Le ricette vengono dalla Spagna, dall'Italia, dalla Svezia, dal Marocco, dalla Grecia e dalla Francia
e prima di ogni capitolo Jamie Oliver fornisce una descrizione veramente entusiasmante del Paese che ha visitato!!
Con le mie ragazze ho visitato tutti questi paesi, a parte il Marocco...
Siamo state in Spagna a Barcellona, meravigliosa città sul mare. 
Siamo state in Svezia a Stoccolma, stupenda e unica città costituita da tante isole sul mare.
Siamo state in Grecia e abbiamo visto Santorini, Mikonos e Atene, tutte di una bellezza straordinaria.
E siamo state in Francia, dove abbiamo percorso 4 mila chilometri in auto partendo dal Massiccio Centrale, passando per l'Aquitania, salendo verso la Bretagna e la Normandia per poi arrivare fino all'Alsazia.
Vi assicuro che le mie ragazze mi ringraziano per questi viaggi!!
E voi che Paesi avete visitato? Che culture conoscete?
Veniamo quindi alla ricettina!!
 Credetemi delicata e gustosa allo stesso tempo!!

 Visitate anche la mia pagina Facebook 
Mettete mi piace e rimarrete sempre aggiornati!!!!
:-) :-)


Ingredienti per un favoloso stufato di maiale (per 4 persone):
500 gr di coscia di maiale tagliata a pezzetti di 4 cm.
125 cc di vino rosso (io Dolcetto D'Alba)
1 cucchiaio di aceto rosso
1 porro 
1 peperone rosso
2 carote 
1 cucchiaino di origano secco
sale, pepe
olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di passata di pomodoro
200 gr di prugne secche denocciolate

Procedimento:
In un tegame capiente fate rosolare bene la carne con un cucchiaio d'olio, poi aggiungete l'aceto e il vino rosso e fateli evaporare per metà. Togliete la carne con il sughetto dal tegame e mettetela da parte in un piatto. Rimettete il tegame sul fuoco, aggiungete un cucchiaio d'olio, le carote e il porro tagliati a fettine, il peperone tagliato a listarelle e il cucchiaio d'origano. Fate cuocere a fuoco basso per 10 minuti.

Rimettete nel tegame la carne, aggiungete il cucchiaio di pomodoro, coprite con acqua bollente, salate e pepate, mettete il coperchio, quindi fate cuocere per 2 ore.

Ogni tanto controllate la carne e giratela (io non ho avuto bisogno di aggiungere acqua).
Infine aggiungete le prugne a pezzettini e fate cuocere altri 20 minuti a tegame scoperto. Il sughetto diventerà così denso e cremoso.
Accompagnate con del riso bollito!






27 gennaio 2013

La ciambella diventata un dolcetto in collaborazione con Elisa

Ho suggerito a Elisa di fare una torta con mandorle e gocce di cioccolato,
trovata ancora una volta su "Dolci e pane senza glutine"....
ma non so cosa mi è venuto in mente di usare un vecchio stampo a ciambella che 
chissà come mai???
non usavo più da tempo...
Risultato??? 
Ho capito perché non lo usavo più!!! 
Imburrato e infarinato a dovere non molla più la torta se non in mille pezzi!!!
Oddio...
ma la torta è cotta bene e è buona...
quindi insieme a Elisa decido di trasformarla in un dolce al cucchiaio...
Che ne dite???
Ingredienti:
200 gr di burro senza lattosio
150 gr di zucchero semolato
3 uova
un pizzico di sale
150 gr di farina Mix-it
3 cucchiaini di lievito per dolci senza glutine
100 gr di mandorle
100 gr di gocce di cioccolato fondente senza glutine
100 cc di latticello (50 cc di yoghurt magro senza lattosio + 50 cc di latte magra Accadì)
Per la decorazione:
cioccolato fondente senza glutine
una noce di burro senza lattosio
panna fresca Accadì
scaglie di cioccolato fondente senza glutine

Procedimento:
Mettete in una ciotola o nel mixer il burro con lo zucchero e amalgamate bene fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungete un uovo alla volta con un pizzico di sale e continuate ad amalgamare. Unite le mandorle macinate, la farina con il lievito e il latticello. Infine mettete le gocce di cioccolato.
Versate l'impasto in una tortiera e fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per 35-40 minuti.
A questo punto se non vi succede questo:
potete mangiare tranquillamente la vostra torta, magari con un pò di zucchero a velo sopra....
Altrimenti prendete una ciotola e alternate uno strato di torta con uno strato di cioccolato fuso (ho sciolto il cioccolato fondente con una noce di burro nel microonde).
Poi mettete il tutto in frigorifero per almeno un paio d'ore.
Quindi potete semplicemente mettere sopra il vostro dolce un pò di panna fresca montata e qualche scaglia di cioccolato. Oppure potete rovesciare il dolce su un piatto e decorarlo sempre con panna montata e scaglie di cioccolato...
Noi ci siamo mangiate subito il secondo...

... e ci siamo leccate le dita...!!!









24 gennaio 2013

Cena spagnola

Ieri sera cena spagnola!!!
Quindi tapas di Jamie Oliver (una botta di calorie e colesterolo!)
 e petto di pollo con prosciutto iberico (in pratica saltimbocca alla romana...).
Il tutto accompagnato da pane fresco appena sfornato,
 così le ragazze hanno potuto fare la scarpetta!!!
E il tutto a tempo di record: solo 2 ore!!!
Dunque mentre il pane lievitava ho impastato le tapas,
 mentre l'impasto riposava in frigorifero ho preparato i petti di pollo,
poi ho fatto i panini e li ho infornati,
quindi mentre il pane cuoceva ho iniziato a formare le tapas.
Ho tolto il pane dal forno, ho iniziato a cuocere i petti di pollo 
e quando erano quasi pronti ho fritto le tapas...
Ah... nel frattempo ho apparecchiato,
perché chissà come quando è ora di apparecchiare le ragazze non si trovano più
e diventano anche improvvisamente sorde!!!
Beh... ci avete capito qualcosa??? 
Meglio se vi scrivo le ricette...
Ah... dimenticavo... Elisa mi ha suggerito di scrivere:
"salutisti non leggete questo post!!"

 Visitate anche la mia pagina Facebook 
Mettete mi piace e rimarrete sempre aggiornati!!!!
:-) :-)

Ingredienti per le tapas (per 4 persone):
50 gr di burro chiarificato
75 gr di farina Mix-it
300 cc di latte Accadì 
sale e pepe
50 gr di formaggio duro tipo cheddar grattugiato fine
olio per friggere
Per impanare:
1 uovo
farina di riso Easyglut
pangrattato senza glutine

Procedimento:
In un tegame fate sciogliere il burro a fuoco basso, poi versate la farina un cucchiaio alla volta, fino ad ottenere una crema densa. Aggiungete il latte poco alla volta per evitare il formarsi di grumi, così da ottenere una besciamella liscia e cremosa. Fatela cuocere un paio di minuti, aggiungete sale, pepe e il formaggio grattugiato. Lasciatela raffreddare in frigorifero per un'ora.
 Preparate l'uovo sbattuto con un pizzico di sale, in un piatto la farina di riso e nell'altro il pangrattato.
Infarinate le mani, prendete un cucchiaino di besciamella e formate una pallina, che passate prima nella farina, poi nell'uovo e infine nel pangrattato. Dovreste ottenere 12 palline. 
 Friggetele in abbondante olio bollente per 2-3 minuti o finchè hanno preso un bel colore dorato. 
Come dice Jamie Oliver nel ripieno potete aggiungere ciò che volete: salumi, verdure,...

Ingredienti per i saltimbocca (per 4 persone):
600 gr di petti pollo a fettine
1 h di prosciutto crudo iberico senza glutine
farina di riso Easyglut
olio extravergine di oliva
una noce di burro chiarificato
1/2 bicch. di vino bianco

Procedimento:
Adagiate su ogni fettina di petto di pollo una fetta di prosciutto crudo e fermatela con uno stuzzicadente. Passate le fettine di pollo nella farina di riso.
Fate scaldare in un tegame antiaderente un cucchiaio d'olio e una noce di burro, aggiungete le fettine di pollo e fatele rosolare bene da entrambi i lati. Spruzzate con il vino bianco e fatele cuocere per altri 10 minuti o finchè il vino è quasi completamente evaporato.
Servitele subito! Non salate la carne, perchè il prosciutto iberico è molto saporito!!
Ed ecco il piatto finito!!! Stragnam!!!

Dimenticavo la scarpetta!!!
                                  Per i panini farò un altro post!

22 gennaio 2013

Crostata di mele con granella di mandorle

Mia nonna mi faceva sempre una strepitosa crostata di mele con gli amaretti...
così domenica mattina mi è tornata alla mente,
ma non avevo le mele renette (molto più saporite e gustose secondo me)
e non avevo gli amaretti,
allora l'ho fatta con mele golden gialle, granella di mandorle e zucchero...

 Visitate anche la mia pagina Facebook 
Mettete mi piace e rimarrete sempre aggiornati!!!!
:-) :-)

...buonissima!!!!!!!

Ingredienti (per una tortiera da 28 cm di diametro oppure da 24 cm più un muffin):
300 gr di farina Mix-it
150 gr di burro
140 gr di zucchero semolato
1 uovo e 1 tuorlo
1 pizzico di sale
1 cucch.ino di lievito per dolci senza glutine
50 gr di granella di mandorle
3 mele golden gialle

Procedimento:
Amalgamate bene il burro con lo zucchero, poi unite un uovo alla volta fino ad ottenere un impasto omogeneo. Infine unite la farina con il lievito. Mettete il composto in frigorifero per mezz'ora.
Intanto sbucciate le mele, tagliatele a spicchi e poi a fettine sottili.
Stendete l'impasto direttamente sulla carta da forno e mettetelo nella tortiera, disponete le fettine di mele in cerchio leggermente accavallate e cospargetele con granella di mandorle e zucchero semolato.















Avevo una tortiera da 24 cm, quindi con la pasta avanzata ho sperimentato questo muffin! In questo caso ho preso uno spicchio di mela e l'ho fatto a tocchetti, poi ho sempre cosparso con granella di mandorle e zucchero.
Ho messo il tutto a cuocere in forno preriscaldato a 200° per 35-40 minuti.















21 gennaio 2013

Chiedo scusa ai miei followers!!!

Chiedo scusa perché di colpo vi ritrovate una ventina di mie ricette come appena pubblicate...
Più di uno di voi mi ha segnalato che non riceveva più i miei aggiornamenti...
così sistema qua e là, la situazione si è sbloccata di colpo e...
 le ricette sono comparse come se appena postate!!!!!!!!!!!
Mi perdonate????????

19 gennaio 2013

Plumcake cioccolato e nocciole con Elisa

Ecco la ricettina!!! :-)
Anche questa tratta dal libro "Dolci e pane senza glutine" di Hannah Miles
e anche questa in contemporanea con la mia carissima amica Elisa,
lei nella versione normale un pò alleggerita di burro
e io nella versione gluten-free!
A proposito qui nevica anche oggi!!! E da voi??
Ingredienti (per uno stampo da plumcake di 28 cm):
100 gr di burro morbido
140 gr di zucchero semolato
3 uova
1 pizzico di sale
150 gr di nocciole macinate + 50 gr di nocciole intere tostate
100 gr di mandorle macinate
60 gr di farina Mix-it
1 cucch.ino e 1/2 di lievito*
140 gr di cioccolato fondente fuso* + 100 gr di cioccolato fondente fuso per decorare*
1 bust. di vanillina*
3 cucch.i di panna acida*
*garantiti senza glutine

Procedimento:
Mettete nella planetaria o nel mixer lo zucchero con il burro e amalgamate bene, poi aggiungete un uovo alla volta con un pizzico di sale.
Unite le nocciole e le mandorle macinate, la farina con il lievito, il cioccolato fuso, la vanillina e la panna acida. Amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.
Versate nello stampo e fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per 40-50 min .
Fate raffreddare la torta e versate sopra il cioccolato fuso, poi decorate con le nocciole intere.
GNAM!!!





13 gennaio 2013

Plumcake di mandorle e cannella che sa di svizzera in collaborazione con Elisa

Dopo vari tentativi di pane non lievitato e pandori implosi
eccomi di nuovo qui con Elisa e un buon plumcake che,
come dice mia figlia, sa di Svizzera !!!
E già...  perchè un dolce che sa di cannella in casa mia non può che ricordare la Svizzera....
dove la cannella nei dolci è strausata!!!
Sono sincera... inizialmente i dolci con la cannella non mi piacevano...
poi ho imparato a dosarla in base al mio gusto e adesso li trovi veramente buoni!!!
Ingredienti (per uno stampo di 28 cm):
4 uova piccole
180 gr di zucchero semolato
1 cucch.ino di miele
220 gr di burro
2 cucch.ini di cannella
100 gr di mandorle tritate
180 gr di farina Mix-it
8 gr di lievito Bio Colombo
un pizzico di sale
Procedimento:
Dividete i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve ben ferma con un pizzico di sale.
Lavorate a lungo i tuorli con lo zucchero, poi aggiungete il burro morbido, il miele, la cannella, le mandorle e la farina con il lievito.

Unite gli albumi al composto mescolando dall'alto in basso.



Versate il composto nel vostro stampo e fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti.

GNAM !!!!


9 gennaio 2013

Sformato di patate

Mamma che bontà!!!
Mi sono rifiutata di usare il latte... ho usato la panna fresca
e il risultato è stato un sapore cremoso in bocca che è la fine del mondo!!!
Va beh... per una volta si può...
Dopo aver sfornato una marea di dolci torno alle mie ricettine salate da tutti i giorni,
ma non preoccupatevi nel fine settimana vi aspetta uno splendido plumcake
 in collaborazione con la mia carissima amica Elisa!
 

Ingredienti (per 3 persone):
600 gr di patate
1/2 h di prosciutto cotto senza glutine e senza lattosio
qualche fiocco di burro chiarificato
200 cc di panna fresca Accadì
parmigiano grattugiato q.b.
sale

Procedimento:
Fate lessare le patate sbucciate in acqua bollente salata, lasciatele raffreddare e poi tagliatele a fette non troppo sottili.
Prendete una pirofila e alternate le fette di patate, il prosciutto cotto a pezzettini, il parmigiano grattugiato, una spruzzata di panna.


Concludete con parmigiano grattugiato, qualche fiocco di burro e una spruzzata di panna.

Mettete in forno a 220° per 20 minuti coperto con un foglio di alluminio e per altri 10 minuti scoperto, in modo tale che sopra possa gratinare.












 



5 gennaio 2013

Pandoro imploso e piccolini pandorini soffici

Gasatissima di avere comprato la planetaria ho deciso con Elisa di provare a fare il pandoro!!
Elisa ha scovato la ricetta di Adriano Continisio!!!!!
http://profumodilievito.blogspot.it/2007/11/il-pandoro.html
Tutto è andato alla grande... passo dopo passo...
la lievitazione perfetta...
....finchè....
messo in forno il pandoro è imploso!!!!!!!!!
Ma per fortuna l'impasto era tanto e avevo fatto anche dei piccoli pandorini
....che sono cotti bene!!!!!
Per ingredienti e preparazione vi rimando direttamente a Adriano
perchè ho seguito esattamente ciò che scrive lui,
ma ricordate che con quell'impasto vengono due pandori
e se usate come me la farina senza glutine limitativi ai pandorini
poi l'anno prossimo ci riaggiorniamo e vediamo di riuscire a cuocere anche un bel pandoro!!!!

 Visitate anche la mia pagina Facebook 
Mettete mi piace e rimarrete sempre aggiornati!!!!
:-) :-)





Era lievitato tutto così bene... sigh...


Visto che soffici i pandorini???